Isola del Giglio

tra il verde e il blu nell'isola di granito

Una piccola isola, la seconda dell’Arcipelago Toscano, che per la sua particolare posizione regala spettacolari panorami sul mare e sul promontorio dell’Argentario.

I greci la chiamavano Aegilion mikros, terra di capre “minore” per distinguerla da Capraia. Un territorio battuto dal vento e dal mare, dove domina ancora incontrastata la natura: un vero e proprio giardino mediterraneo, ricco di aromi e colori, ampie insenature sabbiose, faraglioni e falesie a picco sul mare.

I paesaggi conservano l’impronta dell’uomo, che abitò questo territorio fin dai tempi degli etruschi e dei romani; storie di pirateria, leggende e antiche tradizioni agricole, come gli antichi palmenti, in passato utilizzati per la spremitura dell’uva.

60.jpg

PERCORSI

Cammineremo sull’antica mulattiera che collega Giglio Porto a Castello e sui panoramici sentieri immersi nella macchia, tra terrazze e vigne, fino a Punta di Capel Rosso e a Punta del Fenaio, capo nord dell’isola; ci inoltreremo nel bosco Mediterraneo, attraversando vecchi palmenti fino a giungere a Baia del Campese e Punta Faraglione. 

PARLEREMO DI

• rocce, minerali e cristalli dell'isola

• palmenti e antiche tradizioni agricole

• storie di pirateria e antiche torri costiere

• colori e profumi della flora mediterranea

• falchi pellegrini, gabbiani e "sirene di Ulisse"

un viaggio da ricordare perché

visiteremo l'abitato di Castello e Giglio Porto
esploreremo via mare l'alta costa rocciosa dell'isola
ci sdraieremo sulla spiaggia dorata dell'Arenella
degusteremo il dolce vino prodotto sull'isola

RICETTA

Panficato: dolce tipico dell’isola a base di fichi e uva essiccati al sole su piastre di granito. Molto probabilmente deriva dal panforte di Siena, importato dai senesi arrivati intorno alla metà del ‘500 a ripopolare l’isola.

66.jpg

TRADIZIONI

I palmenti, strutture in parte scavate nel duro granito, erano utilizzate in passato per la spremitura dell’uva, permettendo di raccogliere il mosto direttamente sul luogo della vendemmia.

68.jpg

EVENTO

Festa dell’uva e delle cantine aperte: l’ultimo weekend di settembre le vie del suggestivo borgo di Giglio Castello si animano a festa, con musica itinerante e percorsi enogastronomici.

67.jpg

 scopri 

aneddoti, curiosità, avvenimenti per conoscere e  gustarti al meglio... l'ISOLA DEL GIGLIO

nel blog

visiteremo l'abitato di Castello e Giglio Porto
esploreremo via mare l'alta costa rocciosa dell'isola
ci sdraieremo sulla spiaggia dorata dell'Arenella
degusteremo il dolce vino prodotto sull'isola