giglio - IMG_7989.JPG

Toscana

L'isola del Giglio

5-10 settembre 2022

viaggio Zeppelin - COD. IT257 / ITALIA

Una piccola isola, la seconda dell’Arcipelago Toscano, che ci rapirà per i suoi spettacolari paesaggi sul mare, i colori e i profumi della sua terra millenaria.

Cammineremo su sentieri immersi nella vegetazione mediterranea, tra antichi terrazzamenti, vigneti e monumentali massi di granito. Visiteremo l’abitato fortificato di Castello, la marina di Giglio Porto e gli antichi palmenti in passato utilizzati per la spremitura dell’uva.

Una vacanza all’insegna di mare e natura, tra acque cristalline e spiagge dorate, storie di pirateria, leggende e antiche tradizioni ancora oggi vissute dalla popolazione dell’isola.

PROGRAMMA
 

1° giorno

Arrivi e sistemazione a Giglio Porto

Ritrovo al terminal traghetti di Porto Santo Stefano alle ore 15:45, da dove ci imbarchiamo con destinazione Giglio Porto (orario traghetto: 16.30). All'arrivo sull'isola, sistemazione in hotel, presentazione del tour e passeggiata tra le viuzze della pittoresca cittadina prima di goderci la cena nella panoramica sala ristorante dell’albergo.

2° giorno

Giglio Castello, Valle dei Mulini, Cala dell’Allume, Punta Faraglione

Durata e distanza: 8 km, + 130 - 400 m, 4 ore 

Difficoltà: E - escursionistico

Trasferimento a Giglio Castello e visita alla cittadina medievale, uno dei borghi più belli d’Italia. Dalla qui iniziamo l’itinerario che ci porterà verso Valle del Mulino, luogo incantato dove sono ancora visibili vecchi palmenti e un antico mulino ad acqua usato per la macinatura del grano. Il percorso prosegue in discesa fino ad arrivare a Cala dell’Allume. Rientriamo alla spiaggia di Baia del Campese su un sentiero che conduce a Punta Faraglione, solitario sperone di roccia risultato della lenta erosione provocata dal vento e dal mare. 

3° giorno

Giro dell’isola in barca, mare a Cala delle Cannelle e delle Caldane

Durata e distanza: 3 km, +/- 50 m, 1 ora 
Difficoltà: T - turistico

Dal porto ci imbarcheremo per un giro dell’isola in barca alla scoperta di insenature e spiaggette nascoste inaccessibili da terra. Un'esperienza indimenticabile per conoscere anche via mare l’alta costa granitica dell’isola, con la possibilità di immergersi lungo il percorso nell’acqua cristallina di qualche caletta. Nel pomeriggio relax nell’incantevole spiaggia di Cala delle Cannelle e per chi vuole giro in canoa verso Cala delle Caldane. Rientro in albergo a piedi con una breve passeggiata o in barca.

4° giorno

Trek Punta del Fenaio, Cala Monella, Baia del Campese

Durata e distanza: 10 km, + 400/ - 400 m, 4,30 ore

Difficoltà: E - escursionistico

L’escursione della giornata ci porterà ad esplorare la parte nord dell’isola. Partiamo dall’Antico Faro per immergerci quasi subito in un profumato bosco di lecci e sughere; attraverseremo vigne e antichi terrazzamenti e zone di macchia fino a Cala Monella, selvaggia insenatura incastonata tra ciclopici massi di granito. Rinfrescati da un bagno nelle sue acque cristalline riprendiamo il sentiero fino a Punta del Fenaio e le sue spettacolari vedute sul mare. Possibilità di una seconda sosta alla spettacolare cala Sparviero prima giungere alla grande spiaggia di Baia del Campese. Aperitivo al tramonto e cena in un ristorantino tipico con terrazza sul mare. Rientro in hotel con taxi.

5° giorno

Trek Punta Capel Rosso, mare

Durata e distanza: 8 km, +270/ - 480 m, 4,00 ore 
Difficoltà: E - escursionistico

Raggiunto l’abitato di Giglio Castello, iniziamo il nostro spettacolare itinerario che ci porta ad ammirare dall’alto tutto il lato est dell’isola. Il sentiero è panoramicissimo e si cammina lungo la dorsale principale dell’isola fino a giungere al faro e alla Punta di Capel Rosso, uno dei punti più isolati dell'Isola. Ci rinfreschiamo tra le suggestive scogliere di Cala Schizzatoio prima di incontrare Cesare, che ci racconterà dell’eroico lavoro di produzione dell’Ansonico, il dolce vino dell’isola. Trasferimento a Giglio Castello in taxi e da qui possibilità di rientrare in albergo percorrendo un tratto dell’antica mulattiera che un tempo collegava l’abitato con Giglio Porto.

6° giorno

Cala Arenella e partenze

In mattinata ultimo bagno nella dorata spiaggia di Cala Arenella, raggiungibile con una breve passeggiata (con rientro in taxi), chiusura del viaggio e rientro individuale sulla terraferma. In alternativa, possibilità di prenotare una notte supplementare in hotel per godere ancora del mare di questa splendida isola.

Date: da lunedì 5 a sabato 10 settembre 2022


Tipologia: trekking residenziale con escursioni giornaliere

Guida Ambientale Escursionistica: Silvia

La difficoltà delle escursioni è classificata E - escursionistica.

Pur svolgendosi in zona di mare il viaggio è consigliato a chi ha dimestichezza con le escursioni in natura in quanto spesso il sentiero presenta roccia affiorante, con alcuni tratti sconnessi e ripidi.


L'attrezzatura è quella da escursionismo:

  • scarponcini da trekking (con suola scolpita);

  • bastoncini da trekking (per chi ne fa uso)

  • borraccia (plastic-free)

  • zainetto per le escursioni (20-25 lt)

viaggio organizzato con il tour operator girolibero + zeppelin
 

collaborazione che ci vede attivi nel proporre, co-progettare e condurre alcuni degli itinerari nei luoghi più belli del Mediterraneo. Organizzazione tecnica e condizioni di vendita in dettaglio sul sito Girolibero+Zeppelin.

01-logo-GZ-testata.png

SCOPRI I DETTAGLI E I COSTI DEL VIAGGIO E PRENOTA LA TUA VACANZA