Costa degli Etruschi

natura, storia e archeologia

Uno dei tratti più belli e ancora selvaggi della Toscana, che corre tra le verdi colline di ulivi e i sentieri sul mare nel tratto di costa che da Livorno arriva a Piombino.

Un paesaggio modellato dall’uomo fin dall’epoca etrusca, attraverso lo sfruttamento delle risorse minerarie della zona e coltivando i terreni della pianura, resi fertili dopo lunghe opere di bonifica.

Una terra ricca di feste, sagre e percorsi enogastronomici che ci inviterà a provare i piatti tradizionali della cucina del territorio. Non mancheranno degustazioni dei pregiati vini Bolgheri Doc e gli eventi popolari, come la Sagra del cinghiale di Suvereto o quella della schiaccia campigliese nel borgo di Campiglia Marittima.

87.jpg

PERCORSI

Un viaggio a piedi alla scoperta di itinerari dal grande fascino naturalistico, come il Parco costiero di Rimigliano e l’Area Naturale Protetta del Promontorio di Piombino, immersi in una ricca vegetazione mediterranea e dune costiere. Ma anche percorsi nella storia al Parco Archeominerario di San Silvestro, al Parco Archeologico del Golfo di Baratti.

PARLEREMO DI

• dune costiere e vegetazione mediterranea

• rocce, miniere e cave di estrazione

• il tesoro nascosto della nave romana del ‘Pozzino’

• le querce da sughero e loro utilizzo

• il popolo degli Etruschi e l’antica città di Populonia

un viaggio da ricordare perché

scopriremo le antiche necropoli etrusche
cammineremo nei vicoli di borghi medievali
degusteremo i famosi vini Bolgheri doc
ci "daremo alla macchia" lungo i sentieri costieri

RICETTA

il caciucco: si narra che sia stato inventato da un guardiano del faro di Livorno, per ovviare ad un editto della Repubblica di Firenze che proibiva le fritture di pesce, perché l’olio doveva servire esclusivamente ad alimentare la luce del faro.

94.jpg

POESIA

Davanti San Guido è un ode composta dal poeta Giosuè Carducci e qui recitata dal famoso attore e doppiatore Gino Cervi. Il poeta rimpiange la fanciullezza, i paesaggi luminosi delle colline toscane e gli affetti familiari di allora.

EVENTO

sagra del cinghiale (7-8 dicembre): evento che anima l’antico borgo medievale di Suvereto, con la valorizzazione di prodotti tipici della gastronomia locale, in particolare le ricette a base di cinghiale.

92.jpg

 scopri 

aneddoti, curiosità e avvenimenti per conoscere e gustarti al meglio... la COSTA DEGLI ETRUSCHI

nel blog

scopriremo le antiche necropoli etrusche
cammineremo nei vicoli di borghi medievali
degusteremo i famosi vini Bolgheri doc
ci rilasseremo in un’antica sorgente termale