AA012A.jpg

Piemonte

Alpe Veglia - Devero

2-3-4 luglio  2021

Attraversando valli incontaminate e boschi di larici si cammina nel Parco Naturale Alpe Veglia e Alpe Devero.

 

La varietà di paesaggi e gli ambienti tipicamente montani, al cospetto di ghiacciai e alte vette, regalano emozioni continue in una delle escursioni più affascinanti delle Alpi.

Monte Leone in lontananza
Monte Leone in lontananza

press to zoom
Lago delle Streghe
Lago delle Streghe

press to zoom
la piana dell'Alpe Veglia
la piana dell'Alpe Veglia

press to zoom
Monte Leone in lontananza
Monte Leone in lontananza

press to zoom
1/5

PROGRAMMA
 

1° giorno – venerdì 2 luglio · prima escursione: da San Domenico a Rifugio Città di Arona

Difficoltà: E - Durata 3 h - Lunghezza 6,5 km - Dislivello +650/-260 mt.

Ritrovo a Domodossola alle ore 12.00 e benvenuto.

Con un bus pubblico ci spostiamo a San Domenico, località sciistica del comune di Varzo. Da qui prendiamo un comodo sentiero che con ampi tornanti ci accompagna fino all’Alpe Ciamporino, a quota 2000 mt. Iniziamo quindi il Sentiero dei Fiori, nome che testimonia la grande varietà di ricchezza floristica di questa porzione di Alpi Lepontine. L’escursione permette di godere di una magnifica vista panoramica, consente di camminare su un sentiero relativamente facile e di raggiungere la piana di Veglia, il tutto al cospetto del Monte Leone, la cima più alta delle Alpi Lepontine.

 

2° giorno – sabato 3 luglio · seconda escursione: traversata Veglia - Devero

Percorso ad anello. Difficoltà: E - Durata 8 h - Lunghezza 19 km - Dislivello +1300/-1000 mt.

Escursione di grande fascino che attraversa ambienti molto ari. Circondati da maestose vette attraversiamo dapprima il Passo Valtendra a 2.431 mt e poi giungiamo alla Scatta d’Orogna a 2.461, il punto più alto del nostro percorso (facile passaggio con una catena). Con panorami sulle valli adiacenti continuiamo per comodi sentieri percorrendo la bellissima Val Buscagna dove tra torrenti, fioriture e qualche marmotta che fa capolino, raggiungiamo l’Alpe Devero.

 

3° giorno – domenica 4 luglio · terza escursione: da Devero al Lago di Agaro

Percorso ad anello. Difficoltà: E - Durata 6 h - Lunghezza 14,5 km - Dislivello 740 mt in salita.

Dall’Alpe Devero ci dirigiamo verso la splendida località Crampiolo, un paesino di baite immerso nella accogliente conca antistante il lago. Dal borgo pieghiamo a destra e, attraversando fitti boschi di larici, arriviamo all’Alpe Sangiatto. Tra ruscelli, boschi e piane si raggiungo prima l’Alpe Fontana e poi quella di Nava con la sua bella conca di rododendri. Arriviamo così al lago di Agaro formato da una diga costruita negli anni ‘30 del novecento, sommergendo l’omonimo paesino che vi sorgeva. Dopo aver attraversato la diga un panoramico sentiero ci porta verso gli alpeggi di Suzzo prima di scendere a Croveo, dove, con il sentiero della Via d’Arbola, arriviamo a Baceno.

Bus pubblico per Domodossola.

Date: da venerdì 2 a domenica 4 luglio 2021 


Tipologia: viaggio itinerante di gruppo
 

QUALCHE CONSIGLIO PRIMA DI PARTIRE

La difficoltà delle escursioni è classificata EE - escursionisti esperti.

Si cammina mediamente 6/8 ore al giorno con dislivelli che vanno da 600 a 1300 mt in salita. I percorsi si svolgono prevalentemente su sentieri di montagna.

Per la buona riuscita del viaggio tutti i partecipanti devono essere in uno stato di forma psicofisica adatto ad affrontare i percorsi; in caso contrario, l’accompagnatore potrà escludere uno o più partecipanti dalle escursioni più impegnative per tutelare la loro incolumità e quella del gruppo.

Come attrezzatura, oltre agli scarponcini da trekking obbligatori, vi consigliamo di portare i bastoncini per aiutarsi nella camminata.

 

QUOTAZIONI

La quota per partecipante, relativa al servizio di accompagnamento, è: 85,00 € iva inclusa.

 

È previsto il trasferimento in bus pubblico da Domodossola a San Domenico il primo giorno e da Baceno a Domodossola l’ultimo giorno.

 

La quota comprende: guida ambientale escursionistica per l’accompagnamento sui sentieri.

La quota non comprende: il viaggio a/r da Domodossola, 2 pernottamenti e prima colazione, 2 cene e le bevande, pranzi "al sacco", l’assicurazione medico-bagaglio, l'equipaggiamento personale, le spese extra individuali e quanto non espressamente indicato nella voce "Quota di partecipazione".

 

Per i pernottamenti ci appoggeremo ai rifugi CAI lungo il percorso. La quota per il pernotto e la cena dovrà essere pagata direttamente, dai partecipanti, al rifugio.

Il programma delle escursioni e delle attività potrà subire variazioni a discrezione delle guide in funzione della sicurezza e della buona riuscita delle stesse, qualora circostanze particolari lo rendessero necessario.

Se hai bisogno informazioni sul viaggio, puoi contattarci direttamente:

tel. +39.339.71.61.348; info@apiediperlitalia.it