• a piedi per l'italia

Cibo e tradizione


Sappiamo benissimo che a noi italiani mangiare piace tanto. E quando viaggiamo all'estero spesso ci manca il buon cibo. Non è solo un capriccio, badate. Anche io, curioso assaggiatore di tutti i cibi del pianeta, mi sono trovato nei miei viaggi in terra straniera, non tanto a rimpiangere il cibo tricolore, ma a ribadire che mangiare bene è una gran bella cosa.

E così, tornato da 5 mesi vissuti in Nicaragua, la prima cosa che ho fatto è stata di scrivere un libro... di ricette. In realtà il libro, Dalle zie. Luoghi, ricette e fantasmi dal Salento, nato per gioco come inno al buon cibo tradizionale, si è trasformato pian piano in una raccolta non solo di buoni piatti, ma soprattutto dei sapori di quella che era la vita salentina qualche decennio fa. Aneddoti familiari e non solo, storie tramandate dagli zii e dai loro amici, atmosfere che si creavano naturalmente quando la corte si riempiva di persone che venivano a trovarci.

E così ho cercato di trasporre le mie estati da bambino e adolescente in questo scrigno di carta, che tra le altre cose, racconta anche di cucina, di piatti tipici, di mani sapienti che impastano farina e la trasformano in sagne torte, orecchiette e minchiareddhri, pittule.

Un libro molto locale, che parla del Salento degli anni 70/80, o almeno di come io l'ho vissuto. Anche le ricette riportate non hanno la pretesa di essere "quelle vere" (sempre che si accetti l'esistenza del concetto di verità) ma sono semplicemente quelle che ho visto tradurre per anni a casa di mie zie.

Un libro affettivo, nato camminando per le vie del Castillo in Nicaragua, pensando al buon cibo italiano. Un libro che è diventato altro, una sorta di tributo a quegli anni, alle atmosfere magiche che si creavano ogni sera nell'incontro tra le persone e agli infiniti racconti che ne scaturivano. Le ricette, alla fine, sono uno degli ingredienti del libro. Libro che ogni tanto vado a rileggere per ritrovare quelle atmosfere che hanno segnato le mie estati salentine.


Fabio De Donno - Dalle zie. Luoghi, ricette e fantasmi dal Salento, Il Melograno editore, 2011 (in fase di ristampa)