Risorsa 11_100x.jpg
Risorsa-2.png
LOGO zeppelin ok - Copia.png
panorama lago maggiore.jpg

Lombardia

Lago Maggiore

Alla scoperta delle Prealpi Varesine

durata del trek 3/6 ore giorno

difficoltà: media

impegno fisico: medio

viaggio Zeppelin - Cod. IT324

dislivello max. 900 m salita

900 m discesa

Vi proponiamo un trekking residenziale alla scoperta dei sentieri più rappresentativi della sponda orientale del Lago Maggiore: il Monte Nudo e il Sasso del Ferro, balconi panoramici sopra Laveno; il Monte Lema, la cima più elevata della zona; il Sasso Paradiso dove visiteremo le postazioni di difesa della Linea Cadorna, risalenti alla Prima Guerra Mondiale; il Passo della Forcora che si affaccia sul versante svizzero e sul Lago di Lugano. Ma il lago offre anche interessanti mete turistiche più facilmente raggiungibili, come l’arcipelago delle Isole Borromee, la Rocca d’Angera, l’Eremo di Santa Caterina del Sasso e il Giardino Botanico di Villa Taranto: tante preziose realtà di un territorio che nel corso dei secoli ha ispirato poeti, artisti e viaggiatori.

viaggio di 7 giorni e 6 notti

formula vacanza 

in gruppo italiano 

minimo 6 partecipanti 

Accompagnano: Fabio e Silvia

date di partenza 

dal 19.07.20 al 25.07.20

dal 02.08.20 al 08.08.20

comprende

  • 2 guide ambientali escursionistiche

  • 6 pernottamenti inclusa colazione

  • 6 escursioni guidate

  • assicurazione medico-bagaglio

non comprende

  • viaggio per/da Laveno-Mombello

  • ulteriori pasti

  • bevande

  • salita in cabinovia a Poggio Sant'Elsa (7,00 € a tratta)

  • Ingresso Villa del Bozzolo (9,00 €)

  • eventuali escursioni o ingressi facoltativi

  • extra e quanto non specificato

supplementi

150,00 € supplemento camera doppia uso singola

viaggio organizzato con il tour operator Zeppelin - l'altro viaggiare

collaborazione che ci vede attivi nel proporre, co-progettare e condurre alcuni degli itinerari nei luoghi più belli del Mediterraneo. Organizzazione tecnica e condizioni di vendita in dettaglio sul sito Zeppelin.

LOGO zeppelin ok - Copia.png

per saperne di più

richiedi disponibilità e materiale informativo all'agenzia Zeppelin

info 

sul viaggio

640,00 €

itinerario

1° giorno - domenica

Arrivo a Laveno Mombello + escursione al Sasso del Ferro (6 km, + 110 m, - 857 m, 3 ore)

Ritrovo in hotel con la guida e il resto del gruppo alle ore 14.00. Dopo esserci sistemati in hotel, partiamo per una facile escursione che ci permetterà di conoscere da subito l’ambiente varesino del lago Maggiore grazie ai punti panoramici offerti dai monti sopra Laveno. Dal paese prendiamo l’impianto di risalita - Funivia del Lago Maggiore di Laveno-Mombello - che ci conduce in un quarto d’ora a Poggio Sant’Elsa (974 m). Proseguiamo su un facile sentiero verso Sasso del Ferro da cui potremo godere della vista sul Lago Maggiore, sul Parco del Campo dei Fiori e sulla catena del Monte Rosa. Dalla cima scendiamo verso il paesino di Casere e da lì proseguiamo in discesa fino al centro di Laveno (possibilità di rientro con funivia).

Cena di benvenuto da organizzare sul posto assieme alla guide e al resto del gruppo.
Pernottamento: hotel.

2° giorno - lunedì

Escursione al Passo della Forcora (11 km, + 460 m, - 460 m, 6 ore)

Bellissimo giro ad anello in Val Veddasca con sconfinamento in Canton Ticino e bellissimi panorami sul Lago Maggiore. Dal Passo della Forcora si cammina tra abeti e rododendri lungo il crinale fino ad arrivare al belvedere del Monte Sirti che regala belle visioni del Verbano; proseguendo poi con qualche saliscendi si giunge al Passo di Fontanarossa (1.390 m slm). Da qui percorriamo il sentiero che “sconfina” in territorio Svizzero per poi riportarci al Passo della Forcora, dove ci attende una sosta di fine gita al rifugio.

Integrazione percorso con seconda guida: salita al Monte Paglione (1.553 m slm).

Per raggiungere l'inizio del sentiero sarà richiesto l'utilizzo della propria auto: da Laveno al Passo Forcora = 35,9 km – 59 minuti. Gli ultimi 13,5 km (circa 28 minuti) sono su strade di montagna con presenza di tornanti.

Pasti inclusi: colazione.

Pernottamento: hotel.

3° giorno - martedì

Escursione sulla cresta del Monte Nudo (9 km, + 620 m, - 620 m, 5 ore)

Escursione che ci permetterà di ammirare i bellissimi panorami sopra il Lago Maggiore, sul Parco Naturale Campo dei Fiori e sulla sottostante Valcuvia. Partendo dal suggestivo borgo di Vararo si percorre dapprima una dorsale tra betulle e ginepro per poi procedere sulla cresta fino al Monte Nudo (1237 m slm). Il paesaggio naturale che attraverseremo ci permetterà di scoprire e vivere ambienti molto diversi tra loro, dove primeggiano boschi di faggi e castagni. Il rientro a Vararo avverrà per un sentiero che passa dal Monte Crocetta, privilegiato punto panoramico sull’intera valle.

Per raggiungere l'inizio del sentiero sarà richiesto l'utilizzo della propria auto: da Laveno a Vararo = 11,3 km – 24 minuti. Gli ultimi 6,2 km (circa 15 minuti) sono su strade di montagna con presenza di tornanti.
Pasti inclusi: colazione.

Pernottamento: hotel.

4° giorno - mercoledì

Giornata libera

Oggi potete dedicarvi ad una giornata di relax in spiaggia o ad approfondire la conoscenza del territorio circostante in base ai vostri interessi. Tra i siti che meritano una visita: 

  • Isole Borromee: isola Bella, isola Madre, isola dei Pescatori. Le isole sono facilmente raggiungibili con il servizio pubblico di traghetti che parte da Laveno Mombello. Per gli orari consultare il sito.

  • Rocca di Angera: posta su uno sperone di roccia affacciato sulle sponde del Lago Maggiore è uno dei pochi edifici fortificati medievali integralmente conservato.

  • Eremo di Santa Caterina del Sasso: monastero sorto a strapiombo sulla sponda orientale del lago Maggiore, nel comune di Leggiuno. Per gli orari e le visite, consulta il sito. 

  • Giardini botanici di Villa Taranto: attrazione floreale per eccellenza sul Lago Maggiore (Verbania); per tutte le info, consulta il sito. 

Pasti inclusi: colazione.

Pernottamento: hotel.

5° giorno - giovedì
Escursione Sasso Paradiso (9,8 km, + 310 m, - 310 m, 4 ore) 

Partiamo dal Passo Forcorella in località Marzio, con un sentiero che si sviluppa in una piacevole faggeta fino ad arrivare al suggestivo Sass di Boll, un monolite di porfido rosso, probabile eredità di una antichissima attività vulcanica nella zona. Si prosegue su un sentiero in piano che regala sguardi sul sottostante Lago di Lugano fino ad arrivare alla Bocchetta dei Frati. Si continua in leggera discesa attraversando boschi con presenza di faggi e betulle verso Sasso Paradiso, punto panoramico sul Lago di Lugano. In prossimità del Monte Derta sono presenti le trincee della Linea Cadorna poste a difesa dei confini italiani da una eventuale invasione dalla Svizzera durante la Prima Guerra Mondiale.

Al rientro, possibilità di visitare Villa della Porta Bozzolo a Casalzuigno, bene del FAI - Fondo Ambiente Italiano.

Per raggiungere l'inizio del sentiero sarà richiesto l'utilizzo della propria auto: da Laveno a Marzio: 26,3 km – 38 minuti. Gli ultimi 5,1 km (circa 10 minuti) sono su strada di montagna con presenza di tornanti.

Pasti inclusi: colazione.

Pernottamento: hotel.
 

6° giorno - venerdì
Escursione Rifugio Campiglio – Monte Lema (11 km, + 750 m, - 750 m, 6 ore)

Escursione sul Monte Lema che con i suoi 1620 metri slm è una delle cime più elevate della zona. La cima, in territorio svizzero, regala un panorama a 360° che si spinge fino alle Grigne e al Resegone.

Partendo dal Rifugio Campiglio procediamo con un bel sentiero tra monumentali faggi verso la cima del Monte Lema per arrivare a Piano del Poncione dove pranzeremo godendo della vista sui laghi Maggiore e Lugano. Da qui un piacevole sentiero ci porta prima verso località Alpone e subito dopo verso la chiesetta della Madonna della Guardia, suggestiva costruzione in un'incantevole posizione panoramica. Si rientra al Rifugio Campiglio lungo una comoda strada sterrata tra faggete e corsi d’acqua.

Per raggiungere l'inizio del sentiero sarà richiesto l'utilizzo della propria auto: da Laveno a rifugio Campiglio: 32,5 km – 57 minuti. Gli ultimi 6,7 km (circa 15 minuti) sono su strade di montagna con presenza di tornanti.

Cena da organizzare assieme alla guide e al resto del gruppo.

Pasti inclusi: colazione.

Pernottamento: hotel.

7° giorno - sabato
Escursione alla cascata della Froda e chiesetta di San Giorgio (4 km, + 200 m, - 200 m, 2 ore)

Partendo dal suggestivo borgo di Sarigo percorriamo un piacevole sentiero in mezzo a boschi di castagno dove sono  presenti piccole polle d’acqua e vecchie vasche che erano adibite all’allevamento di trote; si arriva infine alla cascata della Froda che, con un salto di quasi 100 metri, forma un suggestivo anfiteatro scavato nella roccia calcarea. Al ritorno visiteremo la caratteristica chiesetta romanica di san Giorgio datata XII sec. A seguire visita al borgo di Caldè con aperitivo su una terrazza che si affaccia sul lago.

Per raggiungere l'inizio del sentiero sarà richiesto l'utilizzo della propria auto: da Laveno a Sarigo: 9 km – 14 minuti.

Pasti inclusi: colazione.

Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza. In caso di chiusure non prevedibili al momento della pubblicazione del programma, sostituiremo la visita con altri luoghi di interesse.

caratteristiche

Difficoltà: MEDIA

La difficoltà delle escursioni è classificata E (escursionistica).

Livello impegno: Medio

Sono richiesti una buona forma fisica e un buon allenamento. Si cammina mediamente dalle 3 alle 6 ore al giorno, prevalentemente su sentieri di montagna. Il tempo indicato tiene conto sia delle soste per approfondimenti di carattere ambientale e storico, sia della pausa pranzo. 

Indispensabili degli scarponcini da trekking con suola scolpita (preferibilmente alti).

Consigliati: bastoncini da trekking, pantaloni lunghi, borraccia, zaino per escursioni (25-30 lt).

I transfer dall'hotel all'inizio dei sentieri saranno da effettuare con le proprie auto, con possibilità di car sharing tra i partecipanti. Chi arriva a Laveno con i mezzi pubblici potrà richiedere l'opzione car sharing (se disponibile) oppure condividere con altri partecipanti il costo di un taxi (da 60 € - 100 € per l'intera settimana, in base al numero delle persone che utilizzeranno il mezzo).  

Ogni singolo partecipante deve essere in uno stato di forma psicofisica che gli consenta di poter svolgere e completare l'itinerario della vacanza scelta. In caso contrario, per tutelare l'incolumità del gruppo e del partecipante stesso, l'accompagnatore si riserva il diritto di escluderlo dalle escursioni che riterrà più impegnative.

come arrivare

Ritrovo con le guide e il resto del gruppo in hotel alle ore 14.00.

 

In aereo

L’aeroporto più vicino a Laveno-Mombello è quello di Milano Malpensa (38 km), collegato alle principali città italiane da compagnie aeree low-cost e di linea.

Chiedeteci un preventivo.

In treno

Potete raggiungere Milano Centrale o Varese, e poi Laveno-Mombello (via Gallarate), in treno dalle principali città italiane. Per informazioni su orari e tariffe: www.trenitalia.com o www.trenord.it

In auto

Per chi arriva in auto a Laveno-Mombello, è possibile parcheggiare gratuitamente l'auto in un parcheggio privato (fino ad esaurimento posti) o in prossimità della stazione.

RIENTRO

Considerando lo svolgimento del programma, consigliamo a chi viaggia in treno una prenotazione dopo le ore 15.00.

pernottamenti e pasti

Pernottamento in Hotel 3* centrale ad Otranto, in camere doppie con servizi privati. Nella quota sono comprese 6 colazioni

al vostro fianco

2 Guide Ambientali Escursionistiche per lo svolgimento delle escursioni trekking. 

Le guide saranno a disposizione del gruppo nelle ore diurne e durante le cene del primo e del penultimo giorno. Le rimanenti cene e serate saranno invece da gestirsi in libertà.

 

Durante il viaggio, in caso di necessità, potete contattare il numero:

  • della guida locale

  • di emergenza Zeppelin attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00.

materiale informativo

Alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite mail il documento finale con:

  • orario e luogo di incontro

  • indirizzi e numeri di telefono utili

  • eventuali informazioni personalizzate